Ultima modifica: 31 ottobre 2017
Istituto Tecnico Statale "Marchi-Forti" > News > Corso di formazione indirizzo Tecnologie cartarie

Corso di formazione indirizzo Tecnologie cartarie

Istituto Marchi di Pescia, chiude il corso di formazione rivolto ai docenti dell’indirizzo Tecnologie cartarie

Sono stati gli studenti dell’indirizzo Cartario dell’Istituto Marchi di Pescia i veri protagonisti della giornata conclusiva del corso di formazione rivolto ai docenti dell’indirizzo Tecnologie cartarie, che si è tenuta sabato scorso all’istituto Marchi di Pescia. L’iniziativa rivolta ai docenti del corso di studi in Tecnologie Cartarie delle scuole di Pescia, Fabriano ed Alatri,  finanziata da Assocarta,  è stata  presieduta dal professore Paolo Zaninelli dell’Istituto San Zeno.

L’evento è stato non solamente un’occasione per diffondere  contenuti  e metodologie  didattiche innovativi,  ma anche un’opportunità per condividere le esperienze di alternanza scuola lavoro che i ragazzi hanno svolto e svolgono tuttora  nelle aziende cartarie. In Italia, infatti, esistono solamente tre scuole, collegate in rete interregionale, con l’indirizzo di studi in Tecnologie Cartarie: l’istituto Merloni Miliani di Fabriano nelle Marche con la più lunga tradizione didattica, la scuola Pertini di Alatri in Lazio e il Marchi-Forti di Pescia, nati recentemente per rispondere alle richieste formative del settore cartario dei rispettivi territori.

In particolare Pescia è situata nel distretto cartario della Lucchesia e della Valdinievole, un polo produttivo tra i più importanti d’Europa: quello della carta tissue e del cartone ondulato. Per progettare un corso di studi in grado di fornire ai giovani competenze da sfruttare nel mondo del lavoro, è stato istituito un tavolo di lavoro presso la sede di Confindustria Lucca composto da Confindustria Toscana Nord sede di Lucca, Assocarta, e le  più importanti imprese del settore cartario. Il tavolo è coordinato dall’agenzia formativa Formetica.

Le riunioni, organizzate con frequenza mensile, hanno permesso di realizzare una stretta e proficua collaborazione tra la scuola e il mondo del lavoro: è stato rivisitato e definito il curricolo di studio delle discipline di indirizzo, è stata progettata e programmata l’alternanza nei contenuti, nella valutazione e nella tempistica per tutto il triennio, sono state individuate azioni di orientamento per gli studenti della scuola media e del primo biennio dell’indirizzo Tecnologico. Gli studenti della 4C cartario con i loro interventi hanno sottolineato quanto sia utile il percorso formativo scelto per essere proiettati nel mondo del lavoro, forniti di competenze pratiche e di conoscenze teoriche.

Nel corso della mattinata moderata da Cinzia Moretti e Fabrizio Agostini , coordinatori dell’indirizzo di studi Tecnologie Cartarie di Pescia, sono intervenuti la vicepreside Patrizia Perulli, Gianluca Antonelli di Assocarta, Claudio Romiti di Confindustria Toscana Nord, Simone Donati di Sofidel, Denise Marenco di DSSmith, Paolo Zaninelli dell’istituto San Zeno e Massimiliano Bini del Museo della carta di Pescia. Inoltre erano presenti il vicepresidente della conferenza zonale dell’Istruzione della Valdinievole Dino Cordio , il consigliere della provincia di Pistoia Gonfiantini, Elisa Paganelli dell’agenzia formativa Formetica, Graziana Paola Matteucci di Celsius, il presidente della Croce Rossa di Pescia, dottor Vergoni, ed un rappresentante della Camera di Commercio di Lucca.